CUFOM. 19 LUGLIO 1952. RITAGLIO STORICO “IL MOMENTO SERA”. INCREDIBILE PROGETTO ITALIANO DI UN DISCO VOLANTE!

cufom-1952-progetto-disco-volanteCUFOM. 19 LUGLIO 1952. RITAGLIO STORICO “IL MOMENTO SERA”. INCREDIBILE PROGETTO ITALIANO DI  UN DISCO VOLANTE! Un progetto di un disco volante risalente nientedimeno che al 1952. All’epoca si era piuttosto ottimisti, come si legge in questo articolo storico del 19 luglio 1952, a firma di M. Carosi, tratto da “Il momento sera”.  Quello che incuriosisce è che il progettista viene individuato con le sole iniziali. Strano  per un’epoca in cui finanche i militari parlavano liberamente di dischi volanti. Vi lasciamo ora all’articolo che vi trascriviamo per intero in quanto il ritaglio di giornale è piuttosto rovinato. E’ leggibile ma vi risparmiamo la fatica. Se poi volete provare la soddisfazione di leggerlo direttamente dal ritaglio fate pure. Effettivamente è più affascinante. Un’ultima annotazione prima di leggere. Trovate i molti ritagli d’epoca pubblicati fino ad ora in alto nella categoria “ufo” su cui basta posizionare il puntatore del mouse, si apre un menù a tendina dove, tra le numerose voci, troverete “Ufo nella Storia”. Da non perdere.

CUFOM. 19 LUGLIO 1952. RITAGLIO STORICO “IL MOMENTO SERA”. INCREDIBILE PROGETTO ITALIANODI  UN DISCO VOLANTE!

“PER I DISCHI VOLANTE ANCHE NEL LAZIO PROGETTI MATURI.L’atmosfera pesante creata da una certa stampa   d’oltreoceano, attorno alle apparizioni dei dischi volanti, la notizia dei giorni scorsi, di risultati positivi di un aeromodellista toscano, circa il volo di un modello di disco volante e le rivelazioni che i dischi volanti siano aerei speciali russi, mi ha spinto a visitare a Frascati uno studioso del problema, vecchio progettista di riuscite costruzioni per le alte velocità e per giunta pilota aviatore. Ebbene, secondo il parere del signor R.D. i dischi volanti esistono e sono macchine che si possono costruire servendosi dei valori aerodinamici fin qui conosciuti. Quindi nulla di trascendentale, nulla di marziano o interplanetario. Solo variazioni interessantissime e avveniristiche dei temi usuali volo, portanza, velocità, autonomia. Certo che sembra inspiegabile che i fervidi e vivaci capi gabinetti-sperimentali americani, facili spesse volte, trascinati dall’entusiasmo, nell’anticipare pure quello che è nell’anticamera dei cervelli dei loro tecnici, per l’occasione, non abbiano saputo fornirci che una brillante dimostrazione di gabinetto, sulla rifrazione e sue leggi, dell’astrofisico dott. Menzel.

cufom-ritaglio-il-momento-sera

Secondo il tecnico intervistato, dal progetto che egli ha, di disco volante, alla costruzione, molta acqua ci corre, comunque ci ha anticipato che la realizzazione impegnerebbe tempo in quantità pari a quello di una macchina normale di volo e che impegna gli stessi problemi costruttivi. Per la realizzazione della macchina è prevista una costruzione in centinatura di un tubo e trafilato e una cabina stagna, per le pressioni ambiente, del tutto simile a quelle degli apparecchi ad alta quota. Le variazioni avvengono nel volo vero e proprio fase di innalzamento (verticale) di traslazione (per attrazione).

cufom-1952-progetto-disco-volante-copiaIl tecnico valoroso ha aggiunto che per ciò che lo riguarda crede che presto attraverso il disco volante si potrà stabilire un satellitismo entro l’atmosfera terrestre, valendosi dello stesso campo elettromagnetico del sistema interplanetario o meglio servendosi delle stesse sue forze. Per il progetto, se è vero che la linea vale per metà la costruzione, per il caso, la sua ossatura e certi accorgimenti non sono identificabili.  Come si vede dal disegno, il modello si compone di due calotte una superiore ed una inferiore tra loro intercomunicabili: di due generatori del piano rotante con valori derivati da centrifugazione; nelle calotte cabine stagne comando, passeggeri, servizi, ecc. carrello quadriciclo retrattile.Articolo a cura di M. Carosi”.

Articolo in “Ufo nella Storia” a cura di Luciano Cerritelli, socio C.UFO.M. ed Angelo Carannante presidente C.UFO.M.

copertina-ritorno-su-lahmu
RITORNO SU LHAMU

L’ingegnere fa toccare con mano come, nelle foto inviate dai rover e dai satelliti orbitanti attorno al Pianeta Rosso, sono quasi incontestabili dei particolari non proprio naturali: sfere sospese, con tanto di ombre proiettate sulla superficie, che hanno tutta l’aria di essere metalliche e probabili sonde aliene. Cupole dall’apparenza artificiali con delle vie che conducono ad esse e riprese da più di una foto con prospettive diverse. Animali come ratti, rettili forse fauna marziana o forse lasciati sulla superficie di Marte proprio dai rover per qualche esperimento scientifico. Ma anche strutture a piramide, piramidi, città, sculture e tanto altro. Altro che pareidolia, invocata spesso a sproposito. Un sequel di Ossimoro Marte insomma, capolavoro di Ennio Piccaluga che è stato un grande  best seller  mondiale  dell’ufologia italiana.

ossimoro-marte-acacia-edizioni-libro-73969
OSSIMORO MARTE. BEST SELLER MONDIALE

L’ingegnere pugliese farà anche un ecxursus tra Sumeri, Anunnaki ed Egizi mettendo in evidenza un misterioso filo conduttore. Autore dell’introduzione di Ritorno su Lahmu è il dr. Angelo Carannante, Presidente C.UFO.M., che per l’appunto introdurrà la relazione di Piccaluga parlando anche di una sua scoperta che fa sorgere forte il sospetto che il volto su Marte di Cydonia è un qualcosa di assolutamente reale e che molto ci è stato nascosto fino ad ora. Dunque il 18 marzo 2016 tutti a Termoli per non perdere un appuntamento molto importante. Visto il prestigio dei relatori, di primissimo ordine nel panorama ufologico italiano, conviene essere nella sala conferenze con congruo anticipo anche per assicurarsi un posto a sedere. Infatti le conferenze di Ennio Piccaluga ed Angelo Carannante, spesso ospiti in televisioni anche nazionali e sugli altri media, sono sempre affollatissime. Gli ufo ed il Pianeta Rosso vi aspettano.

Lo ripetiamo. In sala saranno disponibili sia Ritorno su Lahmu che Ossimoro Marte. Per coloro che li richiederanno Ennio Piccaluga apporrà la propria firma autografa con dedica.

CUFOM. SONO APERTI I TESSERAMENTI AL TEAM DEL C.UFO.M.. AFFRETTATEVI!

Il nostro modo di concepire l’ufologia: – per noi l’ufologia deve essere aperta e non riservata a pochi come hanno fatto e stanno facendo tutt’ora vecchi centri ufologici che nulla o quasi nulla pubblicano. Soprattutto deve essere un divertimento ed una passione affrontati con la massima professionalità possibile; – tutti devono poter accedere alla ricerca. Cari appassionati vi condurremo per mano nel mondo degli ufo e vi insegneremo “l’abc” per diventare un valido ricercatore; – abbiamo pubblicato centinaia di ufo files come nessun altro in Italia. Siamo sulla breccia oramai da 7 anni e precisamente da marzo 2010 quando, il presidente dr. Angelo Carannante decise di scendere in campo fondando il Centro Ufologico di Benevento Mars Group Campano, poi divenuto Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.) che è cresciuto esponenzialmente e vantando un centinaio di soci in tutta Italia, da nord a sud ma anche sulle isole; – abbiamo un sito ufficiale www.centroufologicomediterraneo.it, due pagine facebook  ”Centro Ufologico Mediterraneo  C.UFO.M.” e “Centro Ufologico di Benevento Mars Group Campano” con undicimila, 11.000, “MI PIACE” circa, siamo su twitter, abbiamo due canali youtube “CUFOMTV” “CUFOMCHANNEL” con centinaia di video ufo relativi a casi indagati proprio dal C.UFO.M.; – siamo in pratica sempre sotto l’attenzione dei media nazionali, perchè crediamo di lavorare bene e produciamo tantissimo. Ci conoscono fin negli Stati Uniti e non solo; – un altro fiore all’occhiello del C.UFO.M. è il nostro notiziario ufficiale “CUFOMMAGAZINE” del quale sono online i primi tre numeri. Non è una rivista, infatti è anche aperiodico nel senso che non esce a cadenze regolari, ma contiene di tutto: news su ufo e materie connesse, articoli dei soci C.UFO.M. e collaboratori a vario titolo, attività del C.UFO.M. quali convegni, manifestazioni, un angolo dei libri, l’opinione di Piccaluga e Carannante in apertura di notiziario, ecc. Insomma il fenomeno ufo in tutti i suoi aspetti. C.UFO.M. MAGAZINE è scaricabile gratuitamente ed i primi tre numeri sono stati scaricati da circa 10.000 appassionati.

piccaluga-carannante-mars

CUFOM. SONO APERTI I TESSERAMENTI AL C.UFO.M.. AFFRETTATEVI!

E poi le attività sono elettrizzanti. Basta che scegliete quello che ti piace fare. Ognuno si ritaglia il ruolo che vuole dedicando il tempo che ha a disposizione. Esempi di alcune attività: – indagini sul campo in caso di avvistamenti nella zona dove si abita. Avrete un manuale e due moduli avvistamenti diversificati a seconda delle situazioni e sarete guidati “online” in caso di necessità che si palesassero durante le indagini; – ricerca di ufo files sul web, media, biblioteche, ecc.; – cura del sito e delle pagine dei social network; – analisi delle immagini per chi è già addentrato e preparazione dei video relativi agli ufo; – scrivere  articoli  sia per il sito che  per C.UFO.M. MAGAZINE di cui è in preparazione il numero 4. In particolare gli articoli vertono su tutto quello che ha a che fare con gli ufo e lo spazio: strutture artificiali si Marte e corpi celesti, astronomia, cerchi nel grano, antichi popoli, ooparts, ecc. Basta che nella home page di questo sito guardiate la barra in alto e date un’occhiata alle categorie e sottocategorie per rendervi conto di come potete divertirvi a scrivere articoli su una scelta ampissima; – tante altre attività che potrai conoscere col trascorrere del tempo insieme a noi come i Convegni nei quali potrai essere un relatore. Quanto appena detto vi fa capire perchè siamo così amati: lo dimostrano gli affollatissimi convegni a cui partecipiamo con centinaia di persone che assistono. La nostra forza è che guardiamo nel nostro orticello senza stare a vedere cosa fanno gli altri. O meglio, gli altri ci interessano solo e nella misura in cui vogliono realmente collaborare su un piano di parità oppure se abbiamo qualcosa da imparare.

header-cufom-copia

C.UFO.M. MAGAZINE N. 3. FINALMENTE!

M3copertinav3-723x1024

  C.UFO.M Magazine n°3 17.34 MB   Download

Vi facciamo vedere  il sommario e le opinioni dei due curatori principali del nostro Notiziario Ufficiale il Dr. Angelo Carannante nostro presidente e l’ing. Ennio Piccaluga. Eccoli di seguito:
000200030004
ritorno ossimoro definitivo 28ef0e78-3a60-4651-a978-f8650208467e

 Chi volesse prenotare “Ritorno su Lahmu”, si può rivolgere all’ing. Ennio Piccaluga scrivendo al seguente indirizzo: piccalugaennio@gmail.com. Ricordiamo che l’introduzione del libro, molto intrigante e corposa, è del nostro Presidente Angelo Carannante. Inoltre nel lavoro c’è il contributo del professore universitario Emilio Spedicato. Quindi opera di altissimo livello e intrigante, con immagini mozzafiato. Avrà un formato di un volume da biblioteca  e sarà vostro a modico prezzo. Sul pianeta Marte non c’è vita? E chi l’ha detto? Avrete delle sorprese straordinarie. Le prove definitive di vita sul Pianeta Rosso? Non ci sbilanciamo…toccherete con mano una realtà sconvolgente!

SCARICA C.UFO.M. MAGAZINE. E’ GRATUITO

ANGELO CARANNANTE 2Qui, nella foto a sinistra il dr. Angelo Carannante, Presidente del C.UFO.M. alias Centro Ufologico Mediterraneo, molto spesso in TV nazionali e sui media. E’ stato su Rai Uno, Rai Due, Italia 1 a Mistero più di una volta, Canale 5 ed altre tv e radio. Ha scritto per varie riviste a tema ufo come Area di Confine, Mistero, XTime, Il Giornale dei Misteri. Del Notiziario gratuito ufficiale del Centro Ufologico Mediterraneo chiamato C.UFO.M. Magazine, insieme all’ing. Ennio Piccaluga, è il principale artefice.  

   *******************************

Ennio PiccalugaQui a sinistra l’ing. Ennio Piccaluga anche lui molto conosciuto in ambito nazionale. Famosa la sua partecipazione a Voyager insieme a Margherita Hack. Autore del best seller “Ossimoro Marte”, di cui si sono vendute migliaia di copie ed ancora disponibile, che ha rivelato sconvolgenti realtà del suolo di Marte con artefatti inquietanti. E’ stato direttore della celebre rivista “Are di Confine” a tema ufo, probabilmente la migliore della storia in Italia del suo genere. Davvero splendida.

copertina2 566x800-

La bellissima cover di CUFOM MAGAZINE 2.

C.UFO.M. MAGAZINE 2. SECONDO NUMERO. SCARICALO: E’ GRATIS!

COVER E SOMMARIO - 800X600

La grafica, rispetto al n. 1 è migliorata tantissimo e vi sono articoli di altri soci e collaboratori del C.UFO.M.. Se ci fate anche una donazione contribuirete alla ricerca ed a relegare nell’angolo chi vuole il male del’ufologia. Più cresciamo e più iniziative possiamo mettere in cantiere.

EDITORIALI

“L’opinione” dei nostri due big: a destra il dr. Angelo Carannante ed a sinistra l’ing. Ennio Piccaluga.

DONA. ANCHE POCHI CENTESIMI CI AIUTANO!

magazine cufom
C.UFO.M Magazine n ° 118.82 MB

copertina2

C.UFO.M Magazine n ° 28.24 MB

 Sostienici per aiutarci a migliorare. Sempre!

Sappiamo del periodo di crisi e questo è indubbio. Purtroppo, ahinoi, nonostante quasi 10.000 download dei primi tre numerile donazioni sono state pochissime dell’ordine di pochi euro. Forza allora, il prodotto merita un premio, anche piccolo di pochi centesimi, non importa, perchè tutti quanti facciamo crescere il C.UFO.M. che sta subendo attacchi da scettici e disinformatori e da certi ambienti dell’ufologia gelosi del loro potere e che soprattutto tengono i casi ufo..in polverosi archivi non facendoli conoscere alla gente. E poi avete ben due numeri per arricchire il vostro archivio con il nuovo che avanza. Ufologia di attualità ma anche datata. Non trascuriamo nulla. Leggetevi i due aditoriali, gli indici e gustatevi le copertine. Ed una volta scaricati i due numeri anche tante news, analisi di casi, articoli, posta dei lettori, convegni, ecc. Buon divert