UFO.NEGLI ULTIMI ANNI INVASIONE DI DISCHI VOLANTI. ECCO LE PROVE. VIDEO!

Carannante posa, con Hawass, per i fotografi in un importante faccia a faccia a Benevento sull'Archeologia Proibita
Carannante posa, con il grande archeologo di fama mondiale Hawass, durante un importante summit a Benevento. Posano per i fotografi.

UFO.NEGLI ULTIMI ANNI INVASIONE DI DISCHI VOLANTI. ECCO LE PROVE. VIDEO!  Articolo a cura del Presidente e Fondatore del C.UFO.M. dott. Angelo CarannanteChi l’ha detto che i dischi volanti volavano nei cieli terrestri solo negli anni ,50 o comunque in anni a quel periodo vicini? Certo, la forma discoidale è, da sempre, quella che più affascina la collettività, forse influenzata dai media e dai film che hanno proposto bellissimi dischi volanti come velivolo preferito utilizzato dai popoli alieni. Si era detto che negli ultimi anni si vedevano volare per la grande maggioranza, velivoli “alieni” di forma sferica. Forse è proprio così, ma i dischi volanti continuano a volare. Eccome! Lo dimostra la serie di video che vi proponiamo, relativi ad avvistamenti ufo indagati dal C.UFO.M.. Alla facci di chi afferma che la forma degli oggetti è figlia delle “credenze” comunemente diffuse in un particolare momento storico. Come se, per dirla in breve, questa tendenza pensasse che anche le videocamere, telecamere, cellulari e fotocamere, fossero anch’esse influenzate dalle opinioni correnti nelle diverse epoche. Un po’ assurdo, non trovate?

UFO.NEGLI ULTIMI ANNI INVASIONE DI DISCHI VOLANTI. ECCO LE PROVE. VIDEO!

Vi parlavamo di avvistamenti di ufo a forma di disco volante. Molti di questi sono stati indagati e pubblicati proprio dal C.UFO.M., che sotto la guida del nostro Presidente e Fondatore Angelo Carannante, anche grazie all’impegno di un formidabile team, he “aperto” i propri archivi che, in realtà, non sono mai stati chiusi. E’ solo un modo di dire ovviamente. Nel videotrailer che vi proponiamo vedrete nell’ordine i seguenti ufo files.

Il disco volante di Lavagna (Genova) del 29 giugno 2017. Avvistamento avvenuto ad un intervallo di poche ore da quello di Tribiano (MI).
Il disco volante di Lavagna (Genova) del 29 giugno 2017. Avvistamento avvenuto ad un intervallo di poche ore da quello di Tribiano (MI).

Disco volante a Lavagna (Genova), 29 giugno 2017 (clicca QUI per vedere tutti i particolari). Un buon video di un disco volante, si può classificare tranquillamente tra quelli più classici: movimento irregolare, improvvise accelerazioni e stazionamenti, vertiginose ascensioni, assenza (apparente) di rumore, luminosità bianca intensa specie considerando che il video è diurno…o quasi. Un’osservazione interessante: dalla seguente tabella tratta dal sito “dossier.net”, evinciamo che il sole, a Genova, il 29 giugno 2017 tramontava alle ore 21,13. L’avvistamento, come vedremo avveniva alle 21 e 20 circa.  La Liguria è sempre stata tra le aree più prolifiche alla luce delle numerose segnalazioni che riceviamo da questa regione. Questo caso Lavagna suscitò scalpore, venendo pubblicato da decine e decine di siti.

Lo splendido disco volante di Iglesias del 23 febbraio 2014, che  interagì con la famiglia che lo filmò.
Lo splendido disco volante di Iglesias del 23 febbraio 2014, che interagì con la famiglia che lo filmò.

Disco volante a Iglesias (CI), 23 febbraio 2014 (clicca QUI per vedere tutti i particolari). Un ufo file assolutamente straordinario che potrebbe tranquillamente essere annoverato tra i migliori casi di ogni tempo. Una famiglia, il 23 febbraio 2014, alle ore 21 e 40, tornava in automobile da Portoscuso (provincia di Carbonia-Iglesias) diretta verso Iglesias. I componenti, parlavano della riunione familiare che avevamo tenuto poco prima e nella quale, guarda caso, avevamo parlato proprio di ufo ed extraterrestri. Per quello che ricordano i testimoni, e non dovrebbero sbagliarsi, quella sera il cielo era sereno, le stelle e la luna si vedevano benissimo, non c’era vento.

Fig.3. Marianna, una delle testimoni dell'avvistamneto di Iglesias e lAntonella Clerici, la conduttrice di Portobello, guardano il video dell'avvistamento di Iglesias.
Fig.3. Marianna, una delle testimoni dell’avvistamneto di Iglesias e Antonella Clerici, la conduttrice di Portobello, guardano il video dell’avvistamento di Iglesias.

Nulla lasciava presagire quello che di lì a poco avrebbero visto. Infatti, dopo pochi minuti una ragazza della famiglia ,avvistava in cielo una luce che sembrava ruotare su sé stessa. Questa luce incredibilmente segui la loro auto fino a casa in ogni movimento dell’automobile. Per continuare a leggere la storia ufologica, davvero eccezionale, clicca QUI. C’è da aggiungere che la famiglia vide, come dimostra il video, tante luci, ma forse l’oggetto era uno solo (era buio) o forse una squadriglia. In ogni caso c’erano un disco volante ed un ufo triangolare: quindi potrebbe anche darsi che l’ufo cambiava forma, come più di una volta si è constatato in casistica. L’avvistamento ebbe talmente successo mediatico, che ne ha parlato anche la nota trasmisisone RAI “Portobello”.

Lo spettacolare disco volante di Taranto del 26 agosto 2012.
Lo spettacolare disco volante di Taranto del 26 agosto 2012.

Disco volante a Manduria (Taranto), 26 agosto 2012 (clicca QUI per vedere tutti i particolari). Un  avvistamento ufo, fatto sulla litoranea salentina, a Manduria nei pressi di Taranto, il 26 agosto 2012. In una foto scattata da Gennaro, abitante in provincia di Napoli ed in transito in quella zona, appariva questo ufo a forma di disco volante. La foto è stata analizzata (ci risulta genuina) ed il caso indagato a fondo dal C.UFO.M. La forma dell’ovni appare inequivocabile e difficilmente spiegabile razionalmente. L’oggetto ha una somiglianza sorprendente a quella degli ufo della serie Shado degli anni sessanta. Il testimone ha visto il disco volante solo in foto in un secondo momento. Il disco volante è perfettamente calato nell’ambiente circostante, proporzionato, non aggiunto con postproduzione e la luce che lo investe è perfettamente coerente con la posizione del sole.

L'eccezionale disco volante di Campolattaro-Pontelandolfo del 12 maggio 2012.
L’eccezionale disco volante di Campolattaro-Pontelandolfo del 12 maggio 2012.

Disco volante a Campolattaro-Pontelandolfo (BN), 12 maggio 2012. Un ottimo avvistamento di un disco volante tra i territori di Campolattaro e Pontelandolfo in provincia di Benevento. Tutte le indagini hanno dato un esito positivo per l’affidabilità del caso. Un giovane, si trovava in una zona di campagna al confine dei paesi citati. Alzando lo sguardo al cielo, vide uno strano oggetto scuro, notando che era alquanto diverso dagli uccelli che normalmente volano in quella zona. Riuscì a fare tre fotografie con il suo cellulare, immortalando un vero e proprio disco volante. Quello che ha lasciato meravigliati gli investigatori del C.UFO.M., è che quando l’oggetto è scomparso, ha lasciato una scia bianca, fenomeno constatato anche in altri avvistamenti ufo e quindi in casistica. Per vedere il video, clicca QUI.

CUFOM. Il Disco Volante di Civitavecchia del 16 ottobre 2016 indagato dal C.UFO.M. Davvero straordinario!
CUFOM. Il Disco Volante di Civitavecchia del 16 ottobre 2016 indagato dal C.UFO.M. Davvero straordinario!

Disco volante a Civitavecchia (Roma), 16 ottobre 2016 (clicca QUI per vedere tutti i particolari). Un giovane era sulla spiaggia di Civitavecchia a fare una gita con la propria famiglia. Solite foto di rito e, dopo una bella giornata di relax, tutti a casa. Dopo circa un mese, mentre Alessandro, autore degli scatti fotografici, guardava le foto fatte in quella domenica 16 ottobre 2016, ecco che si avvede dello strano, probabile, velivolo immortalato per puro caso. A questo punto pensa di contattarci, segnalandoci l’avvistamento. Iniziavano le indagini che hanno dato esito positivo. Colpisce la chiara forma a disco volante . Si vede una cupola che appare addirittura trasparente e apparentemente con degli occupanti del velivolo. L’avvistamento è stato pubblicato anche all’estero.

Ufo San Sosti del 30 settembre 2012, la foto scattata dal testimone.
Ufo San Sosti del 30 settembre 2012, la foto scattata dal testimone.

Disco volante a San Sosti (Cosenza), 30 settembre 2012 (clicca QUI per vedere un articolo. Un caso ufo davvero interessantissimo come dimostrato dalla recentissima pubblicazione del 22 dicembre, addirittura negli Stati Uniti d’America sul celebre sito ufologico “Latest UFO Sightings”. Un disco  volante è stato fotografato in provincia di Cosenza, cioè a San Sosti nei pressi di un santuario.  Ecco cosa ha dichiarato  l’autore dello scatto: “Mi sono recato in visita al Santuario del Pettoruto con tutta la famiglia, e con la mia macchina fotografica ho scattato diverse foto: al paesaggio, ai miei vari familiari, alla facciata del santuario, ecc. Ritornato a casa, il giorno dopo ho scaricato le foto sul computer e su una di quelle fatte alla facciata della Chiesa ho notato, in cielo, uno strano oggetto volante: ingrandendolo (la qualità della foto purtroppo non è ottimale) ho avuto la percezione si trattasse di qualcosa di strano! Soprattutto perché la foto successiva, scattata 30 secondi dopo (il tempo di ricarica della macchina fotografica), non presenta tale oggetto, nonostante il soggetto della foto (la Chiesa) sia sempre lo stesso. Il giorno stesso della visita al Santuario, quella mattina che ho scattato le foto, non mi sono accorto di nulla, perché ho inquadrato la chiesa, nient’altro. Solo il giorno seguente, vedendo le foto al computer, quindi ingrandite, mi sono accorto di aver fotografato «qualcosa» che non riesco a capire cos’è”.L’involontario testimone ha pensato subito di mandare le foto al Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.) che, sotto la guida del presidente Angelo Carannante ha espletato le indagini di questo ennesimo avvistamento davvero affascinante e con un oggetto dall’apparente forma discoidale. Il caso è del 30 settembre 2012 ed è stato pubblicato in questi giorni dopo lunghe e accurate indagini, riunioni ed analisi. Gli ufologi del C.UFO.M. predicano  prudenza, perché non sono escluse ipotesi più convenzionali quali un insetto vicino  all’obiettivo fotografico, un  uccello, un pallone, insomma qualcos’altro di umano  che vola. Però, la tesi ufo è tra le più papabili. 

I due eccezionali ufo di Arco Felice (NA) avvistati, filmati e fotografati il 12 agosto 2017 in piena notte da tre testimoni allibiti.
I due eccezionali ufo di Arco Felice (NA) avvistati, filmati e fotografati il 12 agosto 2017 in piena notte da tre testimoni allibiti.

Disco volante ad Arco Felice (NA)  12 agosto 2017 (clicca QUI per vedere tutti i particolari). Il 12 aprile 2017 ad Arco Felice, in provincia di Napoli, venne fatto un avvistamento davvero sorprendente. alle ore 1 e 47, quindi in piena notte, tre giovani erano intenti a chiacchierare a pochi metri dalla riva del mare. Notte estiva caratterizzata da alcune nuvole. Venivano interrotti dal suono di una sirena che a loro dire, somigliava a quella dell’antifurto di un’automobile. Nemmeno il tempo di commentare il fatto, che è apparso, per pochi secondi, uno strano oggetto in cielo in direzione nord – est che procedeva proprio verso est. Aveva un colore grigiastro ed era sormontato da alcune luci che sembravano dei finestrini. Uno dei testimoni ha dichiarato che sembrava un cerchione d’automobile che era in movimento. Sparito quell’oggetto, ecco che ne apparivano altri due che procedevano nello stesso spazio aereo, appaiati ma ben distanziati e con medesimo percorso. Questa volta, pur abbastanza impaurito ed incuriosito, uno dei testimoni ha avuto la prontezza di filmare e fotografare gli oggetti con il suo cellulare. Un caso di cui si sono occupati anche i media esteri.

Abbiamo immaginato un disco volante del C.UFO.M. che appare sopra  la piramide di Cheope.
Abbiamo immaginato un disco volante del C.UFO.M. che appare sopra la piramide di Cheope.

Il C.UFO.M. potrebbe proporvi ancora altri ufo files relativi a dischi volanti, a dimostrazione che essi non sono affatto spariti. Nel video c’è anche un ufo avvistato a Tribbiano (Milano), ma sferico.  Sono stati proposti alcuni dei casi più interessanti. Vi lasciamo al video. Buona visione. 

Ti potrebbe anche interessare questo grande avvistamento: https://youtu.be/QWcCTLB6who

Eccoti un grande video ufo, naturalmente indagato dal C.UFO.M.: 

Segnala il tuo avvistamento ed inviaci immagini, materiale, testimonianze, insomma quello che hai sugli ufo. Le invii a centroufologicomediterraneo@gmail.com oppure telefona al numero 320/4659798. Iscriviti al C.UFO.M. tel. 320/4659798 , oppure centroufologicomediterraneo@gmail.com, oppure manda un messaggio  su facebook sulla nostra pagina CUFOM – Centro Ufologico Mediterraneo. Presidente e fondatore dott. Angelo Carannante. Metti un bel Mi Piace ai post ed alla pagina facebook C.UFO.M. CENTRO UFOLOGICO MEDITERRANEO, alla pagina facebook Angelo Carannante ed alla pagina Centro Ufologico di Benevento Mars Group Campano? Iscriviti ai nostri canali youtube CUFOMTV E CUFOMCHANNEL, troverai centinaia di avvistamenti ufo indagati dal C.UFO.M. Sono aperte le iscrizioni al C.UFO.M.: cell. 320/4659798 – Do you like this page? Do you subscribe to the youtube channels CUFOMTV and CUFOMCHANNEL? Subscribe to the C.UFO.M .: mobile 320/4659798. 

LOGO CUFOM

Ecco qualche esempio di attività:

- cura del sito con inserimento di articoli;

- indagini sui luoghi degli avvistamenti della tua zona;

- ricerca di x files sul web, libri o altrove;

- analisi delle foto ufo per chi sa usare programmi appositi (oppure lo puo’ imparare);

- trattamento video ufo per mettere in risalto l’ufo;

- scrivere articoli per la nostra rivista online C.UFO.M. Magazine News, riservato solo ai soci,per il quale è già uscito il numero 6.

- correggere gli articoli da postare sulla rivista.

- ricerca anomalie di marte sul sito nasa;

ie città e riunioni anche nazionali via Skype;

- cura dei canali youtube e pagine facebook.

E tanto altro ancora. FORZA, TI ASPETTIAMO TRA NOI.