AGGIORNAMENTO DEL 2 MARZO 2014 – Ecco perchè allo stato attuale delle indagini, l’ufo di Rivoli non può essere considerato una pista da sci.

AGGIORNAMENTO DEL 2 MARZO 2014 - LA PISTA DA SCI DI BIELMONTE IL 14 FEBBRAIO ERA INEQUIVOCABILMENTE CHIUSA. ECCO LA PROVA – Grazie alle serrate indagini del C.UFO.M. in aggiunta a quelle già fatte prima della pubblicazione dell’avvistamento di Rivoli, postiamo questo ulteriore risultato. Un ringraziamento al nostro efficientissimo socio Angelo Maggioni da Savona. Bravo Angelo da parte di tutti.UFO DI RIVOLI - STRADA PER NBIELMONTE CHIUSA

AGGIORNAMENTO DEL 1 MARZO 2014 – L’UFO, ALLO STATO DELLE INDAGINI, NON E’ UNA PISTA DA SCI – ultimo aggiornamento a cura di Angelo Maggioni socio C.UFO.M. di Savona.

Sparare sulla croce rossa si sà è troppo facile, ma il C.UFO.M che è composto da persone SERIE,affidabili e professionali non ci stà a farsi friggere e come di nostra consuetudine amiamo esporre i fatti con assoluta trasparenza. Personalmente, ricordo che il centro ufologico non agisce a scopo di lucro e facciamo solo ricerca. Non vogliamo essere invischiati in polemiche inutili che ci fanno perdere solo tempo. Il nostro è un duro lavoro che consiste in analisi equilibrate e  razionali,con ore e ore di ricerca dati e confronti. Insomma una mole di attento lavoro con un unico scopo: dire la verità senza cadere nella volgarità che non si addice al nostro stile. Crediamo di svolgere un ottimo lavoro eseguito dal primo all’ultimo componente del C.UFO.M! Un grazie a tutto lo staff . Ma veniamo ai fatti. Dopo l’annuncio dell’avvistamento di Rivoli si sono accese le polemiche su una pista di sci su Bielmonte che sarebbe invece stata da noi scambiata per un ufo. Acerrime  contestazioni che,  non solo sono prive di fondamento, ma pure fuorvianti, creando una situazione che assolutamente non condividiamo. Noi siamo abituati a parlare con le prove. Ecco dunque le prove che portiamo a sostegno della nostra tesi.

Ecco un “testimone” che per confermare l’ipotetica bufala afferma di aver scattato le foto dal luogo dell’avvistamento  a Verrone .Caspita a Verrone, ho capito bene? Ma come non era Bielmonte ? Infatti la posizione di Verrone rispetto a Bielmonte  è esattamente opposta . Per capirci, Verrone si trova al di sotto di Biella mentre Bielmonte si trova esattamente sopra a Biella (parlando in linee d’aria geografica) come ampiamente dimostrato dalla foto successiva.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    In questa immagine geografica possiamo identificare la posizione esatta dei due luoghi citati sopra. Stessa posizione vero? Credo che da Verrone  vedere a pista da sci di Bielmonte  sia “leggermente” difficoltoso.  Dunque che tipo di affidabilità possiamo dare alla segnalazione? A nostro avviso non è attendibile.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         Ma passiamo ad un’altro particolare. Quella che vedete qui di fianco è la pista “incriminata” di Bielmonte. La foto è tratta dal sito ufficiale Bielmonteneve.it. Ora proviamo a confrontarla con quella dell’avvistamento .Stesso numero di luci? Stessa luminosità? Provate a immaginare questa pista illuminata guardandola a distanza elevata come l’ha fotografata il nostro testimone(FOTO 1). Ma siamo proprio sicuri di riuscire a vederla così luminosa? Proviamo a confrontarla con quella pubblicata da certi noti personaggi che hanno gridato alla bufala (FOTO 2): ebbene, se osservate questa immagine e quella contestata, noterete che le luci della città nello sfondo hanno posizioni diverse come è diversa l’illuminazione stessa della pista o meglio è diversa proprio la pista che ci propongono (infatti nulla certifica che quella foto sia scattata a Bielmonte).                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           FOTO 1                                                                                                                                                                       1661834_594263427309714_970187115_n                                                                                                                                                                                                                                                                                                               FOTO 2

 I nostri critici,  pubblicato  una foto, che vedete subito di seguito, che a loro dire è del luogo dove si vede la pista da sci.  Gli stessi autori (come si legge dal loro post) poi, dopo, non sanno nè in che zona, nè in che luogo è stata scattata! Allora come si può affermare che questa foto ci discredita se non si conosce nemmeno dove è stata scattata? Leggo chiaramente la seguente frase: …” Appena ho maggiori informazioni sul luogo e autore della foto……..  ”. Poi, i nostri critici pubblicano altre due foto per dimostrare la loro tesi che, secondo noi, tesi non è. Infatti, indagando a fondo, scopriamo quanto segue. Prima affermano che: “…ecco le foto fatte dallo stesso testimone… (FOTO 3)” e poi dichiarano candidamente”…un pò gli assomigliano vero? però non basta…( FOTO 4)                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               FOTO 3                                                                                                                                                                               
QUI SOTTO FOTO 4

Inoltre, come se non bastasse, vediamo che le foto delle piste da sci sono in realtà del trentino.. Sinceramente non capiamo, l”avvistamento è Bielmonte e loro pubblicano foto del trentino?
Ecco la foto con il nome del monte Bondone                                                     Ma cerchiamo di fugare ogni dubbio in maniera definitiva. Seppur è vero che a Bielmonte c’è una pista da sci e che si fanno anche notturne dalle 19 alle 22;30,  vediamo se in quel periodo erano attive e funzionanti anche di notte. Ebbene, ecco cosa succedeva in quel periodo proprio dagli inizi di febbraio ad arrivare al 21.I nostri critici dichiarano che la stampa avrebbe confermato l’uso della pista da sci e dunque proverebbe ancora una volta la loro tesi che l’ufo di Rivoli altro non era che la pista da sci illuminata. Eppure ecco che da alcuni articoli dei giornali e del sito ufficiale di Bielmonteneve.it  scopriamo che in realtà in quel periodo, ci sono stati non pochi problemi dovuti dal cattivo tempo con strade chiuse, piste impraticabili    che hanno costretto pure ad un rinvio di una manifestazione notturna prevista per il 7 febbraio, al 21 febbraio  proprio per causa maltempo e inconvenienti tecnici….                                                                                                                                                                                                                                   Queste sono alcune di molte altre considerazioni che smontano pezzo per pezzo la tesi della bufala. Appena avremo novità ve le faremo conoscere. Infine ripetiamo che noi non abbiamo mai affermato che l’oggetto di Rivoli fosse un velivolo proveniente chissà da dove, ma solo che si tratta di un UFO alias oggetto volante non identificato. Il che significa che alla fine una spiegazione potrebbe anche essere trovata, compresa quella della pista da sci, perchè no! Avremo così un IFO cioè un oggetto volante identificato. Noi non abbiamo preconcetti, però pretendiamo che chi afferma, come si dice in diritto, deve anche provare. Non basta dire “E’ questo, oppure è quello”. Se qualcuno trova la soluzione la pubblichiamo purchè certa ed inequivocabile. Certamente la pubblicheremo. Tutti i nostri lettori sanno che lasciamo sempre una porta aperta, anzi più di una. Noi siamo chiari e trasparenti.

ALTRI AGGIORNAMENTI
I nostri inquirenti sono ulteriormente al lavoro per chiarire quanto più è possibile l’ingarbugliata matassa in cui acerrimi nemici del C.UFO.M. hanno trascinato l’avvistamento di Rivoli. Premesso che non pretendiamo di dire la verità assoluta, facciamo quindi il punto della situazione come si conviene ad un centro ufologico serio e razionale come il nostro e confutiamo quanto affermano i nostri critici:
- certi ambienti hanno  affermato che trattasi di una pista da sci;
- hanno fatto una sovrapposizione tra il punto dove loro sostengono esserci una pista da sci cioè a Bielmonte da Rivoli ed una delle foto scattate dal nostro testimone all’oggetto volante non identificato;
- ebbene, non coincidono  nè la quota in quanto la pista (che poi sarebbe il nostro ovni) sarebbe situata troppo in alto rispetto alla montagna, e non coincide nemmeno la direzione in quanto è palese che la sovrapposizione tra Bielmonte (come hanno indicato loro) e l’oggetto è del tutto sfalsata trovandosi in due punti diversi;
-  ed ancora. 
La Serra Morenica alta 600 mt, per prospettiva impedisce di vedere la pista da sci situata a Bielmonte;
- in piu’ sulla Colma del Mombarone (che è il punto in cui la loro analisi o presunta mostra l’oggetto)  non esistono impianti sciistici;
- la pista da sci da loro fotografata di notte, è inutile negarlo, somiglia al nostro ufo, ma nella stessa foto si osservano luci molto confuse a differenza delle nostra foto dove le luci sono belle distinte e singolarmente individuabili.
- la loro foto è stata scattata a pochi chilometri da una pista da sci  che non si capisce quale sia.In questa stessa foto, come evidenziato in un’apposita riunione del C.UFO.M., le dimensioni delle luci del paesaggio sottostante sono tutto sommato coerenti con la dimensioni delle luci della eventuale pista da sci (ma nemmeno tanto) che loro mostrano;
- invece, badate bene, incredibilmente nelle foto scattate ad oltre cento chilometri di distanza, le luci della pseudo pista da sci (cioè del nostro UFO) SONO PIU’ GRANDI DELLE LUCI DEL PAESAGGIO SITUATE A POCHI CHILOMETRI DI DISTANZA. Arcano inesplicabile;
Ora guardiamo le seguenti altre foto scattate allo stesso paesaggio intorno alle ore 22,00 minuto più, minuto menon di qualche giorno dopo:

foto 1foto 2foto 3Per favore, qualcuno ci dice dov’è la pista da sci? Scomparsa come per magia. Allora come la mettiamo? Verificheremo anche se la pista è aperta solo il fine settimana, ma diciamo fin da ora che non è un argomento decisivo. Le coordinate delle foto da noi acquisite ci dicono innegabilmente che le foto sono state scattate da Rivoli. Però, siccome noi lavoriamo, crediamo, bene e soprattutto proponiamo casi nostri  stiamo ulteriormente indagando e faremo ulteriori verifiche. Se abbiamo sbagliato lo ammetteremo senza remore come abbiamo fatto per un altro solo caso in passato in mezzo alle centinaia trattati.  Appena possibile vi daremo ulteriori aggiornamenti con altre foto scattate dal posto preciso di quelle con l’ufo dove per ora impera il brutto tempo. Insomma chiariremo speriamo definitivamente la questione, in un senso o nell’altro. Cercheremo di fare le foto (tra le 19,30 e le 22,30) proprio nel fine settimana visto che, sembra che le piste da sci sono aperte ivi solo in quel periodo.

ECCO PERCHE’ l’UFO DI RIVOLI NON E’ UNA PISTA DA SCI.
La Serra ha origine sulle pendici meridionali della Colma di Mombarone (2.371 m) e si dirige con percorso quasi rettilineo verso sud-est per circa 20 km[2] fino a sfrangiarsi nelle alture che circondano il Lago di Viverone. È costituita da una serie di creste sub-parallele la più alta delle quali raggiunge un dislivello massimo di 600 metri rispetto alla pianura interna all’anfiteatro morenico nella zona di Andrate. Questo dislivello si riduce gradualmente verso est fino a toccare i 250 metri circa nei pressi di Zimone.[3]La cresta principale si situa al confine tra la Provincia di Torino e quella di Biella; tra iPANORAMA cordoni morenici che la fiancheggiano in territorio Biellese scorrono alcuni corsi CARTINAd’acqua i più rilevanti dei quali sono i torrenti Olobbia e Viona, entrambi tributari dell’Elvo.[4].
Da notare, nella cartina quia fianco, le 3 linee, di cui 2 rosse che delineano la traiettoria in linea d’aria da Rivoli al Mombarone (linea di sinistra) e da Rivoli a Bielmonte (linea di FOTO SCATTATA DALLO STESSO  PUNTO DI QUELLA DELL'UFOdestra) ed 1 cioè la linea verde che delinea la serra morenica  (Fig. Sopra). La serra morenica alta 600 mt, per prospettiva impedisce di vedere Bielmonte da Rivoli in piu’ sulla Colma del Mombarone non esistono impianti sciistici. La Foto sopra e’ quella originale del testimone.Concludendo questo aggiornamento: per noi l’oggetto volante non identificato immortalato da Rivoli resta tale. Allo stato attuale delle indagini non è una pista da sci. Non è un riflesso. Non è un velivolo convenzionale. Non è un fenomeno naturale.

Aquilone led indicato da openmindstv come l'ovni di Medellin.
Aquilone led indicato da openmindstv come l’ovni di Medellin.

AGGIORNAMENTO - Enorme risalto mediatico dell’ufo avvistato a Rivoli (TO) nei pressi dell’Aeroporto. L’avvistamento ufo di Rivoli nel torinese nei pressi dell’Aeroporto di Torino Caselle sta suscitando molto clamore ed in pratica se ne stanno occupando i grandi media anche a livello internazionale. Ricordiamo che in data 14 febbraio 2014 è stata avvistata e fotografata una grossa struttura che risultava sospesa, e sormontata da tante luci. Essa è rimasta stazionaria per circa tre ore. I testimoni l’hanno immortalata con molte fotografie che all’analisi sono risultate genuine. I riscontri continuano, con analisi comparazioni e nuovo esame dei luoghi. Qualcuno ha ipotizzato che l’ufo altro non fosse che la pista dello sport invernale denominato snowboard situata, a dire della critica, sullo sfondo sulle montagne imbiancate. Tuttavia, questa ipotesi è contraddetta da foto fatte in altre sere dove l’ufo con luci bianche e quindi l’eventuale pista assolutamente non c’è. Anche vari esperimenti, almeno per ora ma meglio essere prudenti, non confermano tale

Home page Openmindstv.
Home page Openmindstv.

ipotesi.  Per il resto gli Stati Uniti, con due importantissimi siti quali Latestufogishtings, http://www.latest-ufo-sightings.net/    e quello dell’emittente Openmindstv, http://www.openminds.tv/valentines-day-ufo-photographed-rivoli-italy/26100,  vedono la notizia in testa alle news ufo. Infine c’è da fare un altro aggiornamento. Come già anticipato dal C.UFO.M. che come sempre non esclude alcuna ipotesi, dal citato sito Openmindstv, nell’articolo dedicato a quest’avvistamento di Rivoli si legge che quasi sicuramente l’ufo di Medellin, che il Centro Ufologico Mediterraneo aveva

Home page Latestufosightings
Home page Latestufosightings

paragonato come somiglianza a quello appunto di Rivoli, altro non sarebbe che un aquilone led, senza tuttavia darne la sicurezza. Come prova cita un commento fatto da un certo Nicolas Aguilar che ha postato un’immagine di un aquilone led effettivamente molto rassomigliante all’ufo di Medellin anche se non se ne può essere sicuri. Anche noi non escludiamo tale possibilità. Inoltre viene precisato altresì che l’avvistamento della Colombia in realtà è del 25 gennaio 2014. Ovviamente se anche l’ufo di Medellin fosse un aquilone led, ipotesi sicuramente molto valida, la circostanza non inficia la validità dell’ufo di Rivoli, il quale a differenza di quello di Medellin è completamente stazionario e solo

La notizia dell'ufo di Rivoli è stata per quasi una giornata in testa alle news degli Stati Uniti. Ora è sempre tra le prime.
La notizia dell’ufo di Rivoli è stata per quasi una giornata in testa alle news degli Stati Uniti. Ora è sempre tra le prime.

“somiglia” e non è “uguale” (come del resto abbiamo detto) a quello della Colombia. Altri aggiornamenti sull’ufo di Rivoli saranno dati appena possibile. Intanto il video ufo su youtube continua…a volare con migliaia di visualizzazioni.

Ufo a Rivoli – Lo diciamo subito.E’ possibile che l’ufo fotografato a Rivoli il 14 febbraio 2014 e di cui parleremo qui, sia lo stesso filmato a Medellin (Colombia) solo tre giorni dopo il 17 febbraio 2014. Sarebbe un fato clamoroso e la conferma che su youtube buoni contributi si possono trovare al contrario di quanto pensano in molti.   Quest’avvistamento ufo di Rivoli (TO) del 14 febbraio 2014, crediamo che sia davvero originale. Lo ammettiamo, un ufo curioso e forse sui generis, ornato da tante luci, quasi che gli eventuali alieni vogliano farsi vedere apposta. Sicuramente qualche discussione sarà inevitabile, tra i soliti detrattori incalliti e sempre della stessa sponda e quelli come noi che invece ritengono che effettivamente possa essere un ufo. Cominciamo come spesso facciamo in questi casi, con la segnalazione.
1 - SEGNALAZIONE - Copia
Vediamo ora subito in rapida successione alcune delle foto scattate da uno dei testimoni dell’evento ufologico. Abbiamo dovuto ridurre la grandezza delle immagini con inevitabile ripercussione purtroppo sulla risoluzione, altrimenti non le avremmo potuto vedere qui.
1 - UFO A RIVOLI 14.2.2014
Immagine 1. Qui sopra, foto 1 scattata il 14 febbraio 2014, ore 20.54.30
5 - UFO A RIVOLI 14.2.2014
Immagine 2. Qui sopra ritaglio foto 1. Oggetto in primo piano.
9 - UFO A RIVOLI 14.2.2014
Immagine 3. Qui sopra ritaglio foto 1. Oggetto in primo piano filtrato.
7 - UFO A RIVOLI 14.2.2014
Immagine 4. Qui sopra ritaglio foto 1. Oggetto in primo piano filtrato.
8 - UFO A RIVOLI 14.2.2014
Immagine 5. Qui sopra ritaglio foto 1. Oggetto in primo piano filtrato.
9 - UFO A RIVOLI 14.2.2014
Immagine 6. Qui sopra ritaglio foto 1. Oggetto in primo piano filtrato.
L’avvistamento si è protratto per ben tre ore circa. Il nostro testimone (che, nonostante il suo via libera alla pubblicazione del suo nome e cognome, per ora manteniamo anonimo come è nostra prassi consolidata) ha visto questa incredibile struttura sospesa. Mentre col binocolo la vedeva variopinta con tante luci colorate come un albero di natale (sono parole sue), ad occhio nudo la percepiva di colore bianco. Non cambiava intensità luminosa, nè colore. Non percepiva alcun rumore, sibilo o suono e vedeva il tutto approssimativamente della grandezza di una palla da tennis.Ripetiamo quanto detto dal teste: “Vi allego alcune immagini scattate con la mia fotocamera compatta la sera del 14 Febbraio,2014 alle ore 21, circa di un fenomeno luminoso osservato per quasi 3 ore in Piemonte. Le seguenti immagini ritraggono uno o più oggetti luminosi che da dove abito io, Rivoli (TO), ho osservato dalle 08:15 CIRCA, fino verso le ore 23 , quando poi l’oggetto è scomparso. Da dove abito (RIVOLI Torinese) , osservando in direzione NNE, verso l’aeroporto civile di Caselle Torinese ( di cui in basso nella foto si notano le luci della pista ), distante circa 10.km. in linea d’aria. Le luci di vari colori (se osservate con un binocolo 10x) non hanno mai cambiato la posizione relativa fra loro. L’oggetto apparentemente appariva in prima istanza, sopra l’aeroporto stesso, poi ad un osservazione più approfondita sembrava più distante sullo sfondo in lontananza, dove in quella direzione non vi sono rilievi orografici. Ovviamente non avendo idea delle dimensioni reali dello stesso non posso stimare a quale distanza approssimativa fosse. La zona dove abito è situata a un’altitudine di circa 350 slm e l’aeroporto di caselle circa 100 in meno, quindi la quota stimata dell’oggetto basso sull’orizzonte poteva essere di 400 , 500 metri slm. ma come dico sono stime non avallate dalla reale distanza di quest ‘ultimo e le effettive dimensioni che comunque per mia personale dimestichezza con oggetti volanti di ogni tipo e una relativa esperienza di volo (Per ragioni di interesse personali e professionali) mi facevano supporre essere di varie decine di Km”. La stima operata dal nostro testimone parla di un qualcosa di mostruosamente grande. Però, dai nostri colloqui, ricaviamo che egli ha ammesso che la stima potrebbe anche non essere appropriata per il buio incombente.
2 - UFO A RIVOLI 14.2.2014 - ore 20.54.36
Immagine 7. Qui sopra, foto 2 scattata il 14 febbraio 2014, ore 20.54.36
Le condizioni meteorologiche erano buone, con una visibilità superiore a 10 km. Vento assente. Nella zona vi sono rotte aeree e si vedono spesso elicotteri.. Si praticano sport di volo ma non di notte. In passato ci sono stati altri avvistamenti ufo nella zona.
3 - UFO A RIVOLI 14.2.2014 - ore 21.35.08
Immagine 8. Qui sopra, foto 3 scattata il 14 febbraio 2014, ore 21.35.08
4 - UFO A RIVOLI 14.2.2014 - ore 21.35.22
Immagine 9. Qui sopra, foto 4 scattata il 14 febbraio 2014, ore 21.35.22.
DISAMINA TECNICA DELLE FOTO.
Le fotografie debbono ritenersi autentiche. Su questo punto concordano i nostri analisti. L’oggetto (o gli oggetti, ma dovrebbe trattarsi di uno solo) è senz’altro reale e quindi si devono escludere riflessi. Altri dati tecnici sono i seguenti. L’analisi è stata condotta su 4 fotografie scattate la sera del 14 febbraio 2014 a Rivoli, Torino. Le 4 foto analizzate e che vediamo qui sopra, sono state scattate con una fotocamera compatta Panasonic DMC-tz18, Esse appaiono originali e senza segni di manomissione o post-produzione con software di ritocco. Analizzando i dati exif si capisce la presenza reale dell’oggetto, si nota infatti nella foto p1000889 fatta con un tempo di scatto molto lento pari a 1/4 di secondo, che si ha il classico effetto mosso su tutta la foto compreso l’oggetto. Sono da escludersi lanterne o razzi di segnalazione considerando l’arco di tempo in cui è stato osservato l’oggetto. Il testimone dichiara di averlo osservato da circa le 20:15 fino alle 23. Le le foto analizzate sono scattate in un lasso di tempo di circa 40 minuti. Il testimone ha scattato altre foto in altri orari che però sono venute troppo mosse. E’ stato stimato dall’osservatore l’altezza a circa 500 mt. Prendendo come punti di riferimento lo sfondo della foto l’oggetto appare fermo e non muta-forma.
foto 1
Immagine 10. Posto da cui sono state scattate le foto.
Direzione approssimativa avvistamento
Immagine 11. Direzione approssimativa avvistamento.
Un analista in particolare dice:”Le foto sembrano genuine e non ritoccate.Se questo può essere un buon indizio desta meraviglia la durata del presunto avvistamento 1h,55’52”, oltre che le foto risultano scattate con 2 apparecchi diversi e cioè un Iphone 4 (foto venute mosse) e con un apparecchio Panasonic DMC TZ 18 (quelle viste sopra più altre venute mosse). Nella foto appare inequivocabilmente un oggetto. Tra la prima e l’ultima immagine, considerando le foto scattate da entrami gli apparecchi fotografici, intercorre 1h:55:52, mentre l’oggetto luminoso è rimasto apparentemente immobile mantenendo altitudine ed inclinazione inalterati. Il riscontro è immediato prendendo come punti di riferimento le luci a terra. Non scarterei subito come fake il caso ma, visto che l’avvistamento si è protratto per circa 2h, in una zona abitata come quella ed in un orario serale, sicuramente ci dovrebbero essere altri testimoni”. Come si vede quest’analista non scarta l’ipotesi fake che viceversa altra opinione nel C.UFO.M. decisamente scarta.
COSA POTREBBE ESSERE L’OGGETTO?
Quel giorno del 14 febbraio 2014 era San Valentino, per cui può darsi che vi fosse qualche festeggiamento in corso ed annesso lancio di qualcosa di volante come potrebbero essere i led aquiloni (ahimè, poveri noi ufologi tra lanterne cinesi, led aquiloni, aereomodellini, ecc.) che vediamo di seguito:
1 - led aquilone
Immagine 12. Un esempio di led aquilone.
2 - aquiloni led
Immagine 13. Altro esempio di led aquiloni.
Onestamente altre ipotesi proprio non ci vengono in mente. Ovvero vi sarebbero, ma estremamente forzate, come pure forzata ci sembra questa di un qualche led aquilone. Infatti, l’oggetto, incredibilmente, nelle foto si mostra sempre nella stessa posizione. Come è possibile che degli aquiloni stazionino per ben tre ore nella stessa posizione?  A quell’altezza poi, anche se era una serata calma sicuro gli aquiloni sono in balia degli elementi. Il testimone è una persona molto colta e molto esperta in volo, il quale ha stimato una distanza molto grande dell’ovni che addirittura ritiene di una grandezza esagerata rispetto agli standard terrestri.Ma, tenetevi forte, perchè c’è un fatto veramente impressionante. Ebbene l’ufo, perchè a questo punto tale è nel senso di oggetto di natura ignota, somiglia in maniera notevole a quello avvistato e filmato solo tre giorni dopo in Colombia e che guarda caso anche ivi è stato definito gigantesco dai testimoni:
ovni colombia 17.2.14
Immagine 14. Un frame del video dell’ovni filato in Colombia e che potete vedere in questa pagina.
Anzi, l’ufo di Rivoli, paradossalmente, anche se non filmato ma solo fotografato,sembra meglio provato, per il fatto di avere tantissime foto originali (per Medellin ci dobbiamo accontentare di youtube)  e tanti dati exif a disposizione che ci aiutano a capire tante cose, anche se nessuna delle foto è priva di mosso. Ma sappiamo benissimo che il mosso, in mancanza di cavalletto cresce esponenzialmente con la distanza dell’ufo dal punro di scatto. D’accordo che non appare un ufo nel senso più tradizionale del termine, ma è anche vero che negli ultimi anni spesso sono stati avvistati ufo con tante luci, o forse sono solo degli ovni che viaggiano in formazione
Vuoi vedere che è lo stesso oggetto che magari stazionava tra le montagne del torinese che  che si vedono sullo fondo dell’immagine 10 vista più sopra in questo articolo?
Vi mostreremo ora due foto dell’avvistamento di Rivoli dove addirittura l’ovni sembra avere una forma a freccia simile a quella dell’oggetto di  Medellin (Colombia):
UFO RIVOLI COME QUELLO MEDELLIN
Immagine 15. Effettivamente l’ufo di Rivoli ha una rassomiglianza con quello di Medellin.
Nulla vieta che vi sia una diversa disposizione delle luci nei due avvistamenti o semplicemente che alcune si sono accese mentre altre sono spente e viceversa.E’ possibile che eventuali alieni se ne vadano in giro facendo bella mostra di sè? Tutto è possibile. Ad esempio negli ultimi anni sono cambiate  addirittura le percentuali di avvistamento dei tipi di ufo. Perchè non potrebbe cambiare anche la strategia delle intelligenza che vi sono dietro? Giustamente uno dei nostri analisti ha obiettato che un oggetto così “sterminato” doveva pur essere visto inevitabilmente da molta gente un po’ come è avvenuto a Phoneix nel famosissimo avvistamento degli anni ’90. Tuttavia, l’obiezione è facilmente confutabile con la possibilità che effettivamente l’ovni fosse in mezzo alle montagne magari in zona molto isolata ed irraggiungibile. In tal modo l’ufo sarebbe  stato difficilmente visibile da persone più vicine. Non sappiamo se abbiamo reso il concetto! Dunque, per noi allo stato attuale è un grande caso e potrebbe trattarsi di un ufo avvistato a distanza di pochi giorni sia in Italia che in Colonbia. Questo significherebbe che in pratica il video del sudamerica non è un fake e che si tratta effettivamente di un ufo. E viceversa per quello italiano. In pratica avremmo la prova provata dell’esistenza di velivoli alieni sul pianeta terra, o forse solo di un velivolo sperimentale segreto (mica tanto) del tutto terrestre.