CUFOM. INVASIONE ALIENA IN CORSO?

logo-cufom-300x250CUFOM. INVASIONE ALIENA IN CORSO? Negli ultimi tempi c’è un continuo fantasticare, da parte di alcune piattaforme del web, di una presunta invasione aliena. Ufologi improvvisati che pur di guadagnare qualcosa, le sparano grosse e di tutti i colori, adducendo argomentazioni a dir poco del tutto assurde, infondate e, probabilmente, pretestuose.

CUFOM. INVASIONE ALIENA IN CORSO?

Ufologi non ci si improvvisa. Occorre una preparazione a 360 gradi. Purtroppo queste piattaforme del web, vero è che forniscono sicuramente un’informazione maggiore perchè “sguinzagliano” una schiera di persone , dilettanti allo sbaraglio, alla ricerca di notizie ufologiche ghiotte, ma è altrettanto vero che le news scovate sono spesso gonfiate ad arte per questioni di click, o proprio perchè alla base c’è un’impreparazione sconcertante.

WARING E BRANDO: DUE POLI OPPOSTI.

Scott Waring lo conosciamo tutti noi appassionati ed addetti ai lavori. Non c’è giorno che non ne spari una. Il fatto disarmante è che non considera le opposte possibilità come invece facciamo noi del C.UFO.M. per una mera questione di equilibrio e prima ancora logica. Infatti tante asserzioni di questo signore sono state smentite dai fatti. Ma lui tira dritto imperterrito. Di contro c’è il sig. Brando UN UFOSCETTICO INCALLITO.

BRANDO: NON CREDETEGLI. E’ UN UFOSCETTICO INCALLITO!

Un discorso a parte merita proprio il sig. Brando, in primis un ufoscettico di professione ma anche un disinformatore accompagnato da una cerchia di suoi colleghi. Non fa altro che sparare a zero sull’ufologia PERCHE’ E’ CONVINTO CHE I FENOMENI UFO SIANO TUTTI SPIEGABILI COME BUFALE, ALLUCINAZIONI, ECC. Dunque sfidiamo da queste pagine il sig. Brando ad elencarci i casi di avvistamenti ufo da lui ritenuti inspiegabili. L’abbiamo detto e lo ripetiamo qui: NON VI DARA’ NESSUNA RISPOSTA. La logica conclusione è che pensa che la possibilità che gli ufo, in alcuni casi, siano di origine extraterrestre per lui non esiste.

logo-la-verita-e-la-fuori-2

E’ semplicemente scandaloso come queste piattaforme gli diano tanto spazio, perchè proprio non lo merita. Quindi, non credendo che gli ufo possano essere ricondotti, in alcuni casi, ad intelligenze extraterrestri, il sig. Brando non può essere ritenuto attendibile. Si fa bello con immagini di Google maps, Google Earth, ecc. che usa ad arte sempre e sistematicamente per smentire il fenomeno ufo. Non sappiamo se il suo sia un semplice divertimento oppure c’è dell’altro. Per carità, alcune volte ci azzecca ed è inevitabile per semplice leggi statistiche, ma spesso e volentieri le spara grosse proprio in senso opposto a Scott Waring. Insomma due Scott su posizioni diametralmente opposte ed esempi, a nostro avviso, da non seguire.

BRANDO NON E’ UN UFOLOGO: LE SUE ANALISI O PRESUNTE TALI SONO INATTENDIBILI!

Visto che questo signor “so tutto” fa tante analisi o presunte tali, analizziamo per una volta proprio il sig. Brando con delle domande e risposte:

  1. Il sig. Brando è un ufologo? La risposta è ovviamente no. Infatti non ha mai indicato e nemmeno potrebbe saperlo, quali sono gli ufo files incontestabili. Provate pure a chiederglielo: non lo sa. Conclusione: il sig. Brando non è un ufologo ma un semplice disinformatore e ufoscettico incallito.
  2. Il sig. Brando ha le necessarie competenze per effettuare indagini sugli ufo? Agisce da solo, a quanto sembra, salvo l’appoggio, non so quanto frequente, di alcuni amici suoi ugualmente ufoscettici e disinformatori. Per quanto osserviamo è un “tuttologo” e tutti sanno come sia saggio diffidare dei tuttologi. Per quanto ne sappiamo, non è stato mai, almeno non lo ha mai detto (strano per uno che vuole capire l’ufologia), su un luogo di avvistamenti ufo a fare indagini. Altrimenti l’avrebbe certamente proclamato ai quattro e più venti. Quindi, si deve dedurre che non ha mai letto un manuale per le indagini ufologiche o forse non sa nemmeno che esiste.presentazione-standard1Come appena detto, questo personaggio sembra che ricomprenda nella sua persona tutte le competenze di questo mondo. Per capirci. Il C.UFO.M., ad esempio, annovera o ha annoverato tra le sue fila ingegneri, esperti in immagini, piloti di aerei, esperti in aeronautica, biologi, psicologi, avvocati, fisici, esperti in chimica, sociologi. Una domanda sorge spontanea: come può un uomo solo, magari con l’aiuto di un suo collega che non ha sicuramente le competenze appena citate (lo sappiamo per certo), riunire in sè tutte queste professionalità? Insomma siamo al cospetto di un personaggio le cui presunte indagini ufologiche sono del tutto inattendibili ed inaffidabili. Infatti se ne sta comodamente seduto dietro ad un computer senza avere il minimo contatto con la realtà dell’ufologia, senza aver intervistato i testimoni, senza aver fatto rilievi sul campo anche strumentali, senza aver svolto riunioni con altre persone competenti per confrontarsi, senza una casistica ufologica, insomma senza tutti quegli elementi indispensabili per un giudizio oggettivo. E SOPRATTUTTO AGISCE SENZA AVERE GLI ORIGINALI DELLE IMMAGINI. LO HA SEMPRE FATTO E LO FARA’ SEMPRE.Tutti sanno che un’analisi delle immagini, questo vale non sempre ma spessissimo, si fa sugli originali. E’ un principio basilare anche perchè è importante leggere le proprietà dei file siano essi video che fotografie. Anche noi qualche volta esprimiamo giudizi su immagini postate sul web. Ma sempre possibilisti e con un punto interrogativo. In linea generale  cerchiamo di non farlo. Il sig. Brando invece agisce allo stesso modo di un medico che pretende di fare una prognosi di un paziente via web con webcam o magari solo via chat, a distanza, non prendendo minimamente in considerazione la possibilità di visitarlo di persona. Lui non ha mai originali perchè nessuno, o quasi, gli affida avvistamenti. Infatti, va a fare le pulci agli altri. Casi affidati a lui, sinceramente non sappiamo nemmeno se ve ne sono, se ne contano pochissimi rispetto alle centinaia e centinaia che pervengono al C.UFO.M. che è in possesso degli ORIGINALI derivanti proprio dallo stretto contatto con i testimoni. Il disinformatore o ufoscettico in questione parte da una sentenza già scritta: gli ufo, come fenomeno inspiegabile e forse di origine aliena, non esistono. Un ufo è sferico allora è un pallone. Un ufo somiglia a Venere, allora è un astro. cufom-cucchiao-marte-e-altra-anomaliaUn ufo è sigariforme allora è un dirigibile. Il valore della testimonianza non esiste. E giù di lì! Sciorina le sue assurde conclusioni proprio perchè ha una visione parziale e distorta del fenomeno ufo. Poi si esibisce con un teorema per arrivare alle sue conclusioni predeterminate e scritte in partenza. Spara sentenza di condanna sempre e comunque per gli ufologi. Insomma, le sue “analisi” sono del tutto improvvisate e parziali. Sconfessa sistematicamente i poveri testimoni, senza nemmeno sapere chi sono, che certamente non ci fanno una bella figura. Tutto questo per cercare di demolire l’ufologia.
  3. Il sig. Brando è contro gli ufologi? Una domanda quasi inutile perchè la risposta è SI. Attacca tutti gli ufologi che gli vengono a tiro. Attacca casi indagati da noi e di cui solo il C.UFO.M. ha la miriade di elementi per giudicarne l’attendibilità. Lui cosa fa? Va sul web, salva le immagini DI FILE RIGOROSAMENTE NON ORIGINALI perchè processati, inevitabilmente ed automaticamente, nel momento stesso che si postano sul web (per una mera questione tecnica di “pesantezza” dei file), ed effettua presunte analisi del tutto prive di obbiettività pur di screditare gli ufologi. E ci vanno di mezzo i poveri testimoni. Lui cosa fa? Resta rigorosamente anonimo. Comodo, non trova sig. Brando?
  4. Ci sono altri elementi a riprova dell’ostilità del sig. Brando verso l’ufologia? Presto detto e la risposta anche qui è SI. Guardino i lettori stessi sul web. Ogni volta che il C.UFO.M. pubblica un avvistamento, sistematicamente il sig. Brando ci attacca a testa bassa come un toro impazzito, come dimostrato dal sito che cura in cui si scaglia contro tutti gli ufologi indistintamente, con comportamenti certo non conformi ad un modo garbato ed ortodosso  di porsi. Sistematicamente, quando pubblichiamo un caso  posta una sua pseudo analisi su un qualche sito web compiacente. Così è stato per un vecchio avvistamento ufo di Avellino per il quale il C.UFO.M. ha fatto le indagini sul posto ed ha i negativi delle foto. Così è stato per l’ufo di Rivoli per il quale ha strombazzato ai 4 venti di aver trovato la soluzione in una pista da sci ed invece non è stata mai fornita la prova che effettivamente fosse tale. Da aggiungere che ha verificato i fatti un nostro socio che opera nei dintorni di Rivoli e che ha escluso l’ipotesi pista da sci, per cui noi abbiamo dato la prova che non era una pista da sci. Così è stato per l’ufo di Piazza Carlo Terzo a Napoli per il quale lui ed i suoi amici hanno incredibilmente detto che era un pianeta nonostante l’oggetto a quell’ora fosse (e lo abbiamo dimostrato) molto in alto nel cielo, mentre l’astro da lui indicato era, a quell’ora, al tramonto. E più gli avvistamenti pubblicati dal C.UFO.M. sono stati importanti e lui più ci ha dato dentro. Dunque si capisce la PALESE OSTILITA’ DEL SIG. BRANDO & COMPANY VERSO L’UFOLOGIA E GLI UFOLOGI. Per carità c’è stato qualche caso in cui abbiamo preso un abbaglio. Fortunatamente pochissimi e che si contano sulle dita di una mano. Anche un grande attaccante nel calcio sbaglia un gol a porta vuota. Chi lavora sbaglia: un vecchio ed efficace detto.9-cufom-tre-messaggi-alieni

MA IL FATTO PIU’ GRAVE E’ CHE DI QUESTO SIGNORE NON SI CONOSCONO NE’ IL NOME E NEMMENO IL COGNOME. E’ un sintomo di debolezza? Credo proprio di si. Insomma non ci mette la faccia e…la firma. Comodo restare anonimi. e non prendersi le proprie responsabilità con nome e cognome non trova sig. Brando? A mio avvisto questo atteggiamento denota una certa debolezza perchè quando si fa così non si è sicuri di quanto si afferma. Invece noi del C.UFO.M. ci mettiamo la faccia, con tanto di nome e cognome. Evidentemente al sig. Brando manca proprio il coraggio delle proprie azioni.

Le conclusioni che se ne possono trarre sono che bisogna diffidare di persone troppo facilone nel giudicare ogni caso come di origine aliena come il sig. Waring, ma anche di persone palesemente ostili, disinformatori ed ultrascettici proprio come il sig. Brando. Ricordiamo che questo signore sconfessa anche le statistiche ufficiali per le quali quasi il 6% degli avvistamenti restano inspiegati ed inspiegabili. Anche noi siamo sulla stessa falsariga. Paradigmatico è il noto progetto Blue Book.  Evidentemente il sig. Brando ne vuol sapere di più anche di una Commissione di scienziati, e che scienziati, insomma il fior fiore delle menti degli Stati Uniti che portarono avanti il citato progetto per oltre venti anni. Essi, nonostante tendenzialmente scettici, alla fine si dovettero arrendere all’evidenza dei fatti ed ammettere che quasi 700 casi, sugli otre diecimila indagati, ERANO DEL TUTTO INSPIEGABILI. SONO RIMASTI INSPIEGATI. Invece il signore in questione pretende di spiegare tutto in modo inconcludente e da dietro ad un computer sempre e comunque. Mediti signor Brando, mediti e si smuova da dietro a quel computer sola sua fonte di giudizi assurdi, perchè là fuori c’è una realtà che aspetta di essere osservata. Si procuri un manuale degli avvistamenti e vada a conoscere da vicino le persone e ad indagare sul posto o quantomeno a sentire i testimoni. E si circondi di persone specializzate abbamdonando il suo atteggiamento di tuttologo e signor sotutto. Così non avrà una visione della realtà ufologica fuorviata dai suoi pregiudizi! Inutile dire che in questo articolo si è affrontato il tema relativo al sig. Brando come disinformatore ed ultrascettico, non come uomo. Non lo conosciamo e non ci permetteremmo mai di giudicarlo! Sono affari suoi. Non abbiamo affrontato questo personaggio quale pseudoufologo perchè ufologo proprio non lo è. Per carità! 

termoli-18-3-17-locandina-convegno

CUFOM. TERMOLI SABATO 18 MARZO. CONVEGNO MARTE E UFO! PICCALUGA E CARANNANTE! Grande evento sabato il 18 marzo 2017 a Termoli (Campobasso). L’appuntamento è alle ore 17, con relatori di assoluto prestigio nel panorama ufologico italiano. Il titolo stesso dell’appuntamento è accattivante: “Da Marte, ai Sumeri, agli antichi Egizi”. E’ incentrato sulla presentazione del nuovo libro dell’ing. Ennio Piccaluga “Ritorno su Lahmu”, sottotitolato “Quello che non dovete sapere sul Pianeta Rosso (Ossimoro Marte 2)”. La sala conferenze si trova nel MACTE, Museo d’Arte Contemporanea, in via Giappone per l’appunto a Termoli. L’ingresso è gratuito. Il patrocinio è  dell’Archeoclub d’Italia, del comune di Termoli e dell’immancabile C.UFO.M. alias Centro Ufologico Mediterraneo. Per informazioni telefonare ai numeri 339/6509535 oppure 320/0196376.

CUFOM. TERMOLI SABATO 18 MARZO. CONVEGNO MARTE E UFO! PICCALUGA E CARANNANTE!

Presenterà la manifestazione De Lena  Oscar,  Presidente dell’Archeoclub di Termoli. Relatore principe sarà, manco a dirlo Ennio Piccaluga, ricordiamo Presidente onorario del C.UFO.M., che illustrerà il suo nuovo lavoro “Ritorno su Lahmu” che sta ottenendo un grande successo di vendite. L’opera illustra le straordinarie immagini di Marte che mettono in evidenza tanti aspetti tenuti segreti dagli enti spaziali,  i suoi misteri e più che sospette evidenze di vita intelligente.

copertina-ritorno-su-lahmu
RITORNO SU LHAMU

L’ingegnere fa toccare con mano come, nelle foto inviate dai rover e dai satelliti orbitanti attorno al Pianeta Rosso, sono quasi incontestabili dei particolari non proprio naturali: sfere sospese, con tanto di ombre proiettate sulla superficie, che hanno tutta l’aria di essere metalliche e probabili sonde aliene. Cupole dall’apparenza artificiali con delle vie che conducono ad esse e riprese da più di una foto con prospettive diverse. Animali come ratti, rettili forse fauna marziana o forse lasciati sulla superficie di Marte proprio dai rover per qualche esperimento scientifico. Ma anche strutture a piramide, piramidi, città, sculture e tanto altro. Altro che pareidolia, invocata spesso a sproposito. Un sequel di Ossimoro Marte insomma, capolavoro di Ennio Piccaluga che è stato un grande  best seller  mondiale  dell’ufologia italiana.

ossimoro-marte-acacia-edizioni-libro-73969
OSSIMORO MARTE. BEST SELLER MONDIALE

L’ingegnere pugliese farà anche un exursus tra Sumeri, Anunnaki ed Egizi mettendo in evidenza un misterioso filo conduttore. Autore dell’introduzione di Ritorno su Lahmu è il dr. Angelo Carannante, Presidente C.UFO.M., che per l’appunto introdurrà la relazione di Piccaluga parlando anche di una sua scoperta che fa sorgere forte il sospetto che il volto su Marte di Cydonia è un qualcosa di assolutamente reale e che molto ci è stato nascosto fino ad ora. Dunque il 18 marzo 2016 tutti a Termoli per non perdere un appuntamento molto importante. Visto il prestigio dei relatori, di primissimo ordine nel panorama ufologico italiano, conviene essere nella sala conferenze con congruo anticipo anche per assicurarsi un posto a sedere. Infatti le conferenze di Ennio Piccaluga ed Angelo Carannante, spesso ospiti in televisioni anche nazionali e sugli altri media, sono sempre affollatissime. Gli ufo ed il Pianeta Rosso vi aspettano.

In sala saranno disponibili sia Ritorno su Lahmu che Ossimoro Marte. Per coloro che li richiederanno Ennio Piccaluga apporrà la propria firma autografa con dedica.

CUFOM. SONO APERTI I TESSERAMENTI AL TEAM DEL C.UFO.M.. AFFRETTATEVI!

Il nostro modo di concepire l’ufologia: – per noi l’ufologia deve essere aperta e non riservata a pochi come hanno fatto e stanno facendo tutt’ora vecchi centri ufologici che nulla o quasi nulla pubblicano. Soprattutto deve essere un divertimento ed una passione affrontati con la massima professionalità possibile; – tutti devono poter accedere alla ricerca. Cari appassionati vi condurremo per mano nel mondo degli ufo e vi insegneremo “l’abc” per diventare un valido ricercatore; – abbiamo pubblicato centinaia di ufo files come nessun altro in Italia. Siamo sulla breccia oramai da 7 anni e precisamente da marzo 2010 quando, il presidente dr. Angelo Carannante decise di scendere in campo fondando il Centro Ufologico di Benevento Mars Group Campano, poi divenuto Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.) che è cresciuto esponenzialmente e vantando un centinaio di soci in tutta Italia, da nord a sud ma anche sulle isole; – abbiamo un sito ufficiale www.centroufologicomediterraneo.it, due pagine facebook  ”Centro Ufologico Mediterraneo  C.UFO.M.” e “Centro Ufologico di Benevento Mars Group Campano” con undicimila, 11.000, “MI PIACE” circa, siamo su twitter, abbiamo due canali youtube “CUFOMTV” “CUFOMCHANNEL” con centinaia di video ufo relativi a casi indagati proprio dal C.UFO.M.; – siamo in pratica sempre sotto l’attenzione dei media nazionali, perchè crediamo di lavorare bene e produciamo tantissimo. Ci conoscono fin negli Stati Uniti e non solo; – un altro fiore all’occhiello del C.UFO.M. è il nostro notiziario ufficiale “CUFOMMAGAZINE” del quale sono online i primi tre numeri. Non è una rivista, infatti è anche aperiodico nel senso che non esce a cadenze regolari, ma contiene di tutto: news su ufo e materie connesse, articoli dei soci C.UFO.M. e collaboratori a vario titolo, attività del C.UFO.M. quali convegni, manifestazioni, un angolo dei libri, l’opinione di Piccaluga e Carannante in apertura di notiziario, ecc. Insomma il fenomeno ufo in tutti i suoi aspetti. C.UFO.M. MAGAZINE è scaricabile gratuitamente ed i primi tre numeri sono stati scaricati da circa 10.000 appassionati.

piccaluga-carannante-mars

CUFOM. SONO APERTI I TESSERAMENTI AL C.UFO.M.. AFFRETTATEVI!

E poi le attività sono elettrizzanti. Basta che scegliete quello che ti piace fare. Ognuno si ritaglia il ruolo che vuole dedicando il tempo che ha a disposizione. Esempi di alcune attività: – indagini sul campo in caso di avvistamenti nella zona dove si abita. Avrete un manuale e due moduli avvistamenti diversificati a seconda delle situazioni e sarete guidati “online” in caso di necessità che si palesassero durante le indagini; – ricerca di ufo files sul web, media, biblioteche, ecc.; – cura del sito e delle pagine dei social network; – analisi delle immagini per chi è già addentrato e preparazione dei video relativi agli ufo; – scrivere  articoli  sia per il sito che  per C.UFO.M. MAGAZINE di cui è in preparazione il numero 4. In particolare gli articoli vertono su tutto quello che ha a che fare con gli ufo e lo spazio: strutture artificiali si Marte e corpi celesti, astronomia, cerchi nel grano, antichi popoli, ooparts, ecc. Basta che nella home page di questo sito guardiate la barra in alto e date un’occhiata alle categorie e sottocategorie per rendervi conto di come potete divertirvi a scrivere articoli su una scelta ampissima; – tante altre attività che potrai conoscere col trascorrere del tempo insieme a noi come i Convegni nei quali potrai essere un relatore. Quanto appena detto vi fa capire perchè siamo così amati: lo dimostrano gli affollatissimi convegni a cui partecipiamo con centinaia di persone che assistono. La nostra forza è che guardiamo nel nostro orticello senza stare a vedere cosa fanno gli altri. O meglio, gli altri ci interessano solo e nella misura in cui vogliono realmente collaborare su un piano di parità oppure se abbiamo qualcosa da imparare.

header-cufom-copia

C.UFO.M. MAGAZINE N. 3. FINALMENTE!

M3copertinav3-723x1024

  C.UFO.M Magazine n°3 17.34 MB   Download

Vi facciamo vedere  il sommario e le opinioni dei due curatori principali del nostro Notiziario Ufficiale il Dr. Angelo Carannante nostro presidente e l’ing. Ennio Piccaluga. Eccoli di seguito:
000200030004
ritorno ossimoro definitivo 28ef0e78-3a60-4651-a978-f8650208467e

 Chi volesse prenotare “Ritorno su Lahmu”, si può rivolgere all’ing. Ennio Piccaluga scrivendo al seguente indirizzo: piccalugaennio@gmail.com. Ricordiamo che l’introduzione del libro, molto intrigante e corposa, è del nostro Presidente Angelo Carannante. Inoltre nel lavoro c’è il contributo del professore universitario Emilio Spedicato. Quindi opera di altissimo livello e intrigante, con immagini mozzafiato. Avrà un formato di un volume da biblioteca  e sarà vostro a modico prezzo. Sul pianeta Marte non c’è vita? E chi l’ha detto? Avrete delle sorprese straordinarie. Le prove definitive di vita sul Pianeta Rosso? Non ci sbilanciamo…toccherete con mano una realtà sconvolgente!

SCARICA C.UFO.M. MAGAZINE. E’ GRATUITO

ANGELO CARANNANTE 2Qui, nella foto a sinistra il dr. Angelo Carannante, Presidente del C.UFO.M. alias Centro Ufologico Mediterraneo, molto spesso in TV nazionali e sui media. E’ stato su Rai Uno, Rai Due, Italia 1 a Mistero più di una volta, Canale 5 ed altre tv e radio. Ha scritto per varie riviste a tema ufo come Area di Confine, Mistero, XTime, Il Giornale dei Misteri. Del Notiziario gratuito ufficiale del Centro Ufologico Mediterraneo chiamato C.UFO.M. Magazine, insieme all’ing. Ennio Piccaluga, è il principale artefice.  

   *******************************

Ennio PiccalugaQui a sinistra l’ing. Ennio Piccaluga anche lui molto conosciuto in ambito nazionale. Famosa la sua partecipazione a Voyager insieme a Margherita Hack. Autore del best seller “Ossimoro Marte”, di cui si sono vendute migliaia di copie ed ancora disponibile, che ha rivelato sconvolgenti realtà del suolo di Marte con artefatti inquietanti. E’ stato direttore della celebre rivista “Are di Confine” a tema ufo, probabilmente la migliore della storia in Italia del suo genere. Davvero splendida.

copertina2 566x800-

La bellissima cover di CUFOM MAGAZINE 2.

C.UFO.M. MAGAZINE 2. SECONDO NUMERO. SCARICALO: E’ GRATIS!

COVER E SOMMARIO - 800X600

La grafica, rispetto al n. 1 è migliorata tantissimo e vi sono articoli di altri soci e collaboratori del C.UFO.M.. Se ci fate anche una donazione contribuirete alla ricerca ed a relegare nell’angolo chi vuole il male del’ufologia. Più cresciamo e più iniziative possiamo mettere in cantiere.

EDITORIALI

“L’opinione” dei nostri due big: a destra il dr. Angelo Carannante ed a sinistra l’ing. Ennio Piccaluga.

DONA. ANCHE POCHI CENTESIMI CI AIUTANO!

magazine cufom
C.UFO.M Magazine n ° 118.82 MB

copertina2

C.UFO.M Magazine n ° 28.24 MB

 Sostienici per aiutarci a migliorare. Sempre!

Sappiamo del periodo di crisi e questo è indubbio. Purtroppo, ahinoi, nonostante quasi 10.000 download dei primi tre numerile donazioni sono state pochissime dell’ordine di pochi euro. Forza allora, il prodotto merita un premio, anche piccolo di pochi centesimi, non importa, perchè tutti quanti facciamo crescere il C.UFO.M. che sta subendo attacchi da scettici e disinformatori e da certi ambienti dell’ufologia gelosi del loro potere e che soprattutto tengono i casi ufo..in polverosi archivi non facendoli conoscere alla gente. E poi avete ben due numeri per arricchire il vostro archivio con il nuovo che avanza. Ufologia di attualità ma anche datata. Non trascuriamo nulla. Leggetevi i due aditoriali, gli indici e gustatevi le copertine. Ed una volta scaricati i due numeri anche tante news, analisi di casi, articoli, posta dei lettori, convegni, ecc. Buon divertimento dal nostro staff. Ciaooooooo!

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL C.UFO.M..

SARAI INTRODOTTO NEI SEGRETI DEGLI UFO

ED ALIENI. DIVENTA RICERCATORE CON NOI.

TANTI UFO FILE TOP SECRET  TI ASPETTANO!

CONTATTACI SU:

320/4659798

centroufologicomediterraneo@gmail.it

angelo.carannante40@gmail.com

facebook: pagine ufficiali

CENTRO UFOLOGICO MEDITERRANEO

oppure CENTRO UFOLOGICO DI BENEVENTO MARS GROUP CAMPANO

Twitter